Inquinanti a Saronno rilevati dalla stazione santuario nel corso del 2015(1 gennaio- 31 ottobre)

§       PM10

§       PM2,5

§       NO2

§       Ozono

 

 

PM10

Le soglie di concentrazione in aria delle polveri fini PM10 sono stabilite dal D.Lgs. 155/2010 e calcolate su base temporale giornaliera ed annuale.Due soglie di legge: Valore Limite (VL) annuale per la protezione della salute umana di 40 μg/m3; Valore Limite (VL) giornaliero per la protezione della salute umana di 50 μg/m3 da non superare piů di 35 volte/anno.L’arpa fornisce i valori medi giornalieri

 

Valori giornalieri di Pm10

 

Valori mensili medi di PM10

Numero dei giorni in cui il valore di PM10 č superiore a quello indicato in ascissa

 

Dalla tabella sottostante vi sono stati 34 giorni con PM10 maggiore di 50, fino al 31 ottobre:valore limite annuale di 35

PM10 maggiore di

Giorni in cui il PM10 č maggiore del valore corrispondente  

10

263

20

183

30

97

40

57

50

34

60

18

70

11

80

7

90

3

100

1

 

 

 

Valori di PM10 medi per giorno della settimana

 

PM 2,5

 

La soglia di concentrazione in aria delle polveri fini PM2.5 č stabilita dal D.Lgs. 155/2010 e calcolata su base temporale annuale. Valore Obiettivo (VO) annuale per la protezione della salute umana pari a 25 μg/m3 da raggiungere entro il 2010. Tale VO costituisce Valore Limite (VL) a partire dal 01/01/2015. L’arpa fornisce i valori medi giornalieri

 

 

Valori giornalieri di PM2,5

Valori mensili

Numero dei giorni in cui il valore di PM2.5 č superiore a quello indicato in ascissa

Dalla tabella vi sono stati 17 giorni con PM2.5 maggiore di 50(al 31 ottobre)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PM2,5 maggiore di

Giorni in cui il PM2,5 č maggiore del valore corrispondente  

10

211

20

100

30

54

40

37

50

17

60

11

70

5

80

2

90

1

100

1

 

 

Valori per giorno della settimana di Pm2,5

NO2

Il biossido di azoto (NO2) č un inquinante che viene normalmente generato a seguito di processi di combustione. In particolare, tra le sorgenti emissive, il traffico veicolare č stato individuato essere quello che contribuisce maggiormente all’aumento dei livelli di biossido d’azoto nell’aria ambiente.
L’NO2 č un inquinante per lo piů secondario, che svolge un ruolo fondamentale nella formazione dello smog fotochimico in quanto costituisce l’intermedio di base per la produzione di tutta una serie di inquinanti secondari pericolosi come l’ozono, l’acido nitrico e l’acido nitroso. Una volta formatisi, questi inquinanti possono depositarsi al suolo per via umida (tramite le precipitazioni) o secca, dando luogo al fenomeno delle piogge acide, con conseguenti danni alla vegetazione ed agli edifici. Si tratta inoltre di un gas tossico irritante per le mucose e responsabile di specifiche patologie a carico dell’apparato respiratorio (bronchiti, allergie, irritazioni).

OBIETTIVO

Limite annuale per la protezione della salute umana di 40 μg/m3, stabilito dal D.Lgs. 155/2010. L’arpa fornisce i valori medi orari .

 

 

Medie mensili

Numero delle ore  in cui il valore di NO2 č superiore a quello indicato in ascissa

 

NO2 maggiore di

Ore  in cui il NO2  č maggiore del valore corrispondente   

10

6495

20

4509

30

3193

40

2204

50

1442

60

840

70

474

80

249

90

95

100

27

110

9

120

3

 

 

Ozono

 

Limiti

Periodo di mediazione

Valore limite

Soglia di informazione

Media massima oraria

180 µg/m3

Soglia di allarme.

Media massima oraria.

240 µg/m3

Valore obiettivo per la protezione della salute umana

Media su 8 ore massima giornaliera.

120 µg/m3 da non superare piů di 25 giorni per anno civile come media su tre anni

L’arpa fornisce i valori medi orari .

 

 

Valori medi mensili di ozono

Valori medi orari di ozono

 

Numero delle ore  in cui il valore di ozono  č superiore a quello indicato in ascissa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ozono maggiore di

Ore in cui l’ ozono č maggiore del valore corrispondente  

10

5621

20

5153

30

4684

40

4200

50

3700

60

3149

70

2534

80

2022

90

1579

100

1253

110

1021

120

817

130

643

140

531

150

432

160

353

170

272

180

205

190

155

200

117

 

Valori desunti dai dati di ARPA lombardia per la stazione di Saronno Santuario relativi all’anno 2015  . Nicola Taraschi